Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Ricette in pentola

Ricette in pentola

Menu
Piselli saporiti con pancetta

Piselli saporiti con pancetta

I piselli costituiscono un ottimo contorno, ricco come tutti i legumi di vitamine e proteine si prestano ad essere consumati non solo come contorno ma anche in  unione al condimento di altri piatti quali fettuccine paglia e fieno, arrosti, involtini e molti altri.

Ingredienti (4 persone) 
400 gr di piselli freschi o congelati (in alternativa anche in barattolo)
100 gr di pancetta affumicata
1 spicchio di cipolla
vino bianco
olio
sale
pepe
prezzemolo

In un pentolino mettete a soffriggere la cipolla e la pancetta per un paio di muniti, lasciate dorare in modo uniforme e spruzzate con un po' di vino bianco. Attendere che il vino evapori e aggiungere i piselli, il sale il pepe e una bella manciata di prezzemolo fresco tagliato finemente.
Lasciare cuocere per circa 30 minuti se si tratta di prodotto fresco o congelato mentre per i piselli in scatola saranno sufficienti 5- 10 minuti. 
Servire in tavola

Piselli con pancetta




 Il pisello
Originario delle zone a Nord dell'India è coltivato in tutto il mondo, in particolare nei Paesi asiatici quali India e Cina, appartiene alla famiglia delle leguminose.
La produzione è orientata sul pisello fresco, da consumo diretto, sul pisello da pieno campo per l’industria conserviera (inscatolamento, surgelazione), sul pisello per granella secca per alimentazione umana o zootecnica (“pisello proteico”).
Il pisello è usato largamente anche come foraggera da erbaio.
Il pisello è una pianta annuale glabra e glauca, con un solo stelo cilindrico sottile e debole, di lunghezza variabile da 0,30 a 3 metri (piselli nani, semi nani e rampicanti). Nei piselli rampicanti da orto lo sviluppo è indeterminato, dando luogo a una fruttificazione continua e protratta nel tempo. Quelli nani hanno portamento semi-eretto e sono a sviluppo determinato per cui la fioritura e la maturazione dei vari palchi floreali avvengono in un tempo alquanto breve.
La gracilità dei fusti ha come effetto che le colture di pisello tendono a prostrarsi a terra, a meno che non siano fornite di sostegni quali frasche e  reti. Nelle coltivazioni in pieno campo, e soprattutto in quelle da granella secca da raccogliere a maturazione piena, il fatto che la vegetazione sia prostrata al suolo rende la mietitura e trebbiatura non agevole dando luogo a notevole perdita di prodotto.


Piante di pisello