Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Ricette in pentola

Ricette in pentola

Menu
Come scegliere il vino giusto per ogni pietanza

Come scegliere il vino giusto per ogni pietanza

Come scegliere il vino giusto per ogni pietanza

In linea di massima ognuno di noi ha le sue preferenze in fatto di vino, chi preferisce vini secchi e asciutti, chi dolci, chi ama un aroma fruttato e chi no, infine chi preferisce i rossi, chi i vini bianchi e chi i vini rosati, ma la di la delle preferenze va detto che ogni pietanza che viene servita in tavola si sposa più o meno con determinate tipologie di vino. Se volete servire un pranzo rispettando le regole di base, tenete conto delle informazioni che seguiranno in questo articolo culinario.

Vediamo come scegliere il vino giusto per ogni pietanza
  • Iniziamo dagli antipasti, è buona norma servire con questi del buon vino bianco secco, se si tratta di antipasti di pesce, mentre con antipasto di monte (prosciutto, salumi e formaggi) si preferisce un buon rosso.
  • Con i salumi si può adottare anche un vino rosato ma leggero
  • Minestre in brodo prediligono il vino bianco, mentre le creme realizzate con varie verdure (asparagi, cavoli, zucchine, zucche ecc) si associano meglio ad un vino rosato.
  • Pasta e riso adottano il vino bianco e il vino rosso a seconda se sono conditi con prodotti di mare (bianco) o carne, per quest'ultimo si predilige il rosso.
  • Con la carne bianca può andar bene sia un rosato che un rosso giovane, in alternativa andrà bene anche uno spumantino secco.
  • Per la carne rossa è noto che ci vuole il vino rosso mediamente corposo.
  • Mentre per la cacciagione adotteremo un buon rosso invecchiato.
  • Se la vostra cena prevede del pesce in umido, servitevi insieme un rosato corposo
  • Se si tratta di pesce cotto in altri modi (forno, sugo, grigliato), meglio associarvi un buon vino bianco corposo e ben profumato.
  • Uova e frittate si associano molto bene con un vino bianco lievemente aromatizzato e secco, stessa cosa per:
  • Verdure e sformati (bianco secco aromatizzato).
  • Infine per i formaggi vi consiglio di pasteggiare con dei vinelli rossi: rosso corposo per formaggi stagionati, rosso giovane per quelli a pasta molle, infine, i formaggi freschi potranno essere consumati anche sorseggiando un vinello bianco e giovane.
  • La frutta si associa ai vini bianchi e rosati ma anche allo spumante
  • Infine, per il dolce si consiglia o un vino liquoroso, o uno spumante preferibilmente secco

Oltre al vino dovrete saper scegliere anche il bicchiere giusto per assaporare il "nettare degli Dei" di cui Bacco ne è il re, ma per questo vi rimandiamo al prossimo post.

Foto: comefare.com

Ti potrebbe interessare:

Vino bianco e rosso a tavola: come associarli ai cibi

Vino bianco e rosso a tavola: come associarli ai cibi

Foto: www.aziedacarcioffi.it